privacy
Home / Lavoro » Lavoro e disabilità / Categorie protette Abruzzo
×
Lavoro e Pensioni
×
icona-ricerca

Categorie protette Abruzzo

Scopri le offerte di lavoro riservate alle categorie protette in Abruzzo, chi può iscriversi a questi elenchi e come fare.

di Antonio Dello Iaco

Dicembre 2023

Lavorare in un’azienda, grazie alle offerte di lavoro per le categorie protette in Abruzzo, è possibile. Scopriamo insieme, in questo articolo, tutti i dettagli sulle selezioni oggi attive (scopri le ultime notizie su lavoro, disoccupazione, offerte di lavoro e concorsi attivi. Ricevi le news gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Lavorare come categorie protette in Abruzzo

Nella prossima tabella potrai consultare quali sono tutte le posizioni aperte riservate alle categorie protette in Abruzzo. Si tratta di vari profili professionali ricercati per lo più dai centri per l’impiego che si occupano di raccogliere le necessità di personale delle imprese:

Ente responsabile dell’assunzioneProvincia di destinazione lavorativaProfili ricercatiNumero di posti disponibiliScadenza per presentare le candidatureDove recuperare l’avviso ufficiale di selezione
Centro per l’impiego di AvezzanoL’Aquilaausiliario di vendita1 posto21 gennaio 2024Sulla piattaforma dedicata
Centro per l’impiego dell’AquilaL’Aquilaoperaio semplice metalmeccanico1 posto/Sul portale ufficiale
Varie realtà che si sono rivolte all’Ufficio di collocamento di ChietiChieti– operaio
– impiegato
3 posti31 gennaio 2024Sul sito dell’ente
Varie aziende che si sono rivolte al Centro per l’impiego di OrtonaChieti– addetto ufficio acquisti
– impiegato addetto alla revisione di originali o bozze
2 posti8 gennaio 2024Sulla piattaforma dedicata
Lavorare in Abruzzo come categoria protetta

Posti di lavoro per disabili in Abruzzo

Le categorie protette includono una serie di persone che non sempre hanno una disabilità riconosciuta. Per questo motivo abbiamo raccolto, nel prossimo schema, tutte le posizioni aperte nelle aziende del territorio abruzzese riservate solo ai diversamente abili.

Si tratta, quindi, di offerte di lavoro rivolte solo alle persone che rientrano nell’articolo 1 della legge numero 68 del 1999 e cioè coloro che:

Ente responsabile dell’assunzioneProvincia di destinazione lavorativaProfili ricercatiNumero di posti disponibiliScadenza per presentare le candidatureDove recuperare l’avviso ufficiale di selezione
Ufficio di collocamento di AvezzanoL’Aquila– commesso di vendita
– addetto alla lavanderia
2 posti4 gennaio o 2 febbraio 2024 a seconda del profilo ricercatoSul portale ufficiale dell’ente
Azienda sanitaria di TeramoTeramoaddetto all’immissione di dati8 posti10 gennaio 2024Sulla piattaforma governativa
Concorsi per disabili in Abruzzo
CONCORSI, GUIDA FACILE AI BANDI 🎯 ERRORI DA EVITARE 🚫

Entra nella community, informati e fai le tue domande su YouTube e Instagram.

Chi appartiene alle categorie protette?

Come avrai potuto notare consultando i paragrafi precedenti, all’interno degli elenchi riservati alle categorie protette possono rientrare una serie di cittadini e cittadine che hanno difficoltà a entrare nel mondo del lavoro.

Il primo requisito per iscriversi a queste categorie è l’essere disoccupati. In più bisogna rientrare in una delle seguenti categorie:

Come iscriversi tra le categorie protette

La procedura di iscrizione nelle categorie protette è abbastanza semplice. Bisogna rivolgersi ai centri per l’impiego territoriali e presentare un’apposita domanda.

Questi enti chiederanno di consegnare una serie di documenti e di compilare degli incartamenti che attestino:

È consigliabile, anche se l’emergenza Covid è terminata, prendere un apposito appuntamento prima di recarsi al centro per l’impiego. Dal periodo post pandemia infatti, molti enti pubblici hanno cercato di migliorare l’accesso degli utenti scaglionandoli e suddividendo il lavoro su precisi turni orari.

Categorie protette Abruzzo
L’immagine rappresenta gli appartenenti alle categorie protette in Abruzzo che cercano lavoro

FAQ sul lavoro come categorie protette

Quali tipi di contratto possono avere le categorie protette

Chi viene assunto come iscritto agli elenchi previsti dalla legge 68/1999 ha gli stessi diritti di contratto di un lavoratore assunto con procedura ordinaria. Chi è segnalato in queste graduatorie può sottoscrivere un accordo di lavoro:

Le quote di riserva

Ogni ente pubblico e ogni impresa privata con oltre 14 dipendenti ha l’obbligo di assumere un certo numero di persone iscritte alle categorie protette. Questa quota, detta di riserva, è proporzionale al numero totale di lavoratori contrattualizzati ed prevede il reclutamento di:

Orari di lavoro e trasferimento

A differenza di tutti gli altri lavoratori, gli iscritti a queste categorie possono avere maggiori tutele e vantaggi per quanto riguarda:

Questo tipo di benefici si rivolge però solo a coloro che rientrano nelle situazioni di maggiore gravità e non a tutti gli iscritti agli elenchi in questione.

Ecco i 5 articoli sul lavoro preferiti dagli utenti: