privacy
Home / Concorsi Pubblici / Concorsi pubblici educatore
×
Lavoro e Pensioni
×
icona-ricerca

Concorsi pubblici educatore

Scopri quali sono i concorsi pubblici per un educatore previsti oggi e soprattutto quali sono le competenze richieste.

di Antonio Dello Iaco

Gennaio 2024

Quali sono i concorsi pubblici per un educatore? Scopriamo insieme tutti i dettagli sui bandi di selezione dedicati al reclutamento di questo profilo professionale, negli enti pubblici italiani (scopri gli ultimi concorsi attivi e le offerte di lavoro. Ricevi le news gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

I bandi dei concorsi pubblici per un educatore

Ogni giorno in Italia ci sono decine di enti pubblici che vanno alla ricerca di nuovi dipendenti da assumere nei profili di educatore. Si tratta di ruoli molto importanti in particolare per le aziende sanitarie e per i comuni che li destinano a scuole e asili nido.

Nella prossima tabella abbiamo riassunto quali sono tutti i dettagli dei principali bandi attivi oggi. Consultando questo schema potrai scoprire quali sono:

Ente responsabile dell’assunzioneProvincia di destinazione lavorativaNumero di posti disponibiliData di scadenza per la presentazione delle candidatureDove recuperare il testo ufficiale dell’avviso di selezione
ASST Ovest milanese di LegnanoMilano4 posti21 gennaio 2024Sul sito ufficiale dell’ente
Provincia di PiacenzaPiacenza1 posto11 gennaio 2024Sul portale dedicato
ASP Città di PiacenzaPiacenza11 posti5 gennaio 2024Sulla piattaforma governativa
Comune di CarraraMassa-Carrara5 posti12 gennaio 2024Sul sito governativo ufficiale
Concorsi pubblici per diventare educatore

Come candidarsi ai bandi per educatori

Le procedure di candidatura variano a seconda dei singoli avvisi di selezione. Tutti i bandi per lavorare nella PA prevedono la necessità di rispettare delle procedure telematiche ben definite. Per portarle a termine, in genere, è necessario:

Ricorda che tutte le informazioni per quanto riguarda la presentazione dell’istanza di candidatura le puoi trovare consultando il bando ufficiale dell’avviso di selezione.

CONCORSI, GUIDA FACILE AI BANDI 🎯 ERRORI DA EVITARE 🚫

Entra nella community, informati e fai le tue domande su YouTube e Instagram.

Cosa fa un educatore

Come dicevamo anche a inizio articolo, l’educatore è un ruolo abbastanza richiesto dagli enti pubblici. Si tratta di un profilo molto utile, e spesso davvero necessario, per le mansioni che ha. In particolare si occupa di:

L’educatore viene quasi sempre reclutato e contrattualizzato con un inquadramento nell’area dei funzionari e dell’elevata qualificazione (ex categoria D) come previsto dall’attuale contratto collettivo nazionale del lavoro CCNL del comparto funzioni locali.

Quali titoli di studio sono richiesti?

Il profilo dell’educatore prevede la necessità di possedere dei titoli di studio specifici e mirati al ruolo che si vuole andare a ricoprire. Quasi tutti i bandi chiedono ai candidati di avere almeno uno dei seguenti titoli:

Le prove concorsuali per diventare educatore

Chi vuole diventare educatore in un ente pubblico deve svolgere e superare un concorso dedicato. Per farlo è necessario affrontare una serie di test previsti dai singoli avvisi. Gli esami che di solito vengono proposti ai candidati sono:

È giusto sottolineare che gli argomenti d’esame possono variare da una selezione a un’altra. Le materie infatti, in genere, sono molto simili tra loro. Tuttavia i singoli enti possono scegliere di cambiare qualche argomento sulla base delle necessità dei profili ricercato.

Per meglio comprendere questo aspetto facciamo un esempio pratico. Se un ente è alla ricerca di un educatore in un istituto che si occupa della cura degli anziani, richiederà delle conoscenze specifiche sul tema.

Se invece il neo assunto dovrà lavorare con i tossicodipendenti o i carcerati, saranno richieste competenze diverse.

Concorsi pubblici educatore
L’immagine rappresenta una vincitrice dei concorsi pubblici per un educatore

FAQ sui concorsi pubblici

Quali sono i vantaggi di lavorare nel settore pubblico tramite concorsi pubblici?

Lavorare nel settore pubblico tramite selezioni dedicate offre numerosi vantaggi, tra cui la stabilità lavorativa, un buon livello di sicurezza economica, possibilità di crescita professionale, e spesso, un buon equilibrio tra lavoro e vita privata. Inoltre, il settore pubblico può offrire opportunità di contribuire al benessere della comunità.

Come posso prepararmi per un concorso pubblico?

La preparazione per un concorso pubblico richiede tempo e impegno. È importante iniziare studiando il programma indicato nel bando, utilizzando libri di testo, dispense e risorse online. È anche consigliabile partecipare a corsi di preparazione, se disponibili, e fare esercizi e simulazioni per migliorare la propria preparazione.

Cosa sono i concorsi pubblici?

I concorsi pubblici sono procedure selettive che vengono bandite dalle amministrazioni pubbliche per l’assunzione di personale. Queste selezioni offrono opportunità di lavoro stabile nel settore pubblico e coinvolgono diverse figure professionali.

Scopri quali sono gli ultimi concorsi attivi e le aziende che stanno assumendo in questi mesi.