privacy
Home / Concorsi Pubblici / Concorsi Regione Valle d’Aosta: 146 posti
×
Lavoro e Pensioni
×
icona-ricerca

Concorsi Regione Valle d’Aosta: 146 posti

Scopri tutti i dettagli sui concorsi nella regione Valle d'Aosta attesi che porteranno a 146 nuovi assunti entro il 2026.

di Antonio Dello Iaco

Gennaio 2024

Sono in arrivo i nuovi concorsi nella regione Valle d’Aosta. È stato approvato il piano triennale 2024-2026 del fabbisogno di personale che prevede 146 nuovi reclutamenti, ecco tutti i dettagli (scopri gli ultimi concorsi attivi e le offerte di lavoro. Ricevi le news gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Concorsi nella regione Valle d’Aosta

Le delibere della regione autonoma della Valle d’Aosta consentiranno l’assunzione di 146 nuove persone all’interno degli enti e degli uffici di competenza dell’ente.

Le figure che saranno reclutate sono numerose. Tra queste troviamo sia personale tecnico, operativo e amministrativo da inserire nei vari uffici dell’ente, sia operatori da inserire negli organici dei forestali e dei Vigili del Fuoco.

Quali profili saranno assunti: la ripartizione annuale

Come dicevamo, i concorsi in arrivo consentiranno l’assunzione di nuovo personale nel prossimo triennio. Per alcuni profili è già stata resa nota la ripartizione delle risorse che saranno assunte ogni anno. Ecco i dettagli:

Questa è una divisione delle prossime assunzioni che la Regione Valle D’Aosta potrebbe rispettare. Tuttavia, è anche probabile che l’ente vari i piani annuali e proceda con maggiori o minori reclutamenti del previsto in un determinato anno.

Il piano del fabbisogno approvato infatti, vincola l’ente sul raggiungimento del risultato nel prossimo triennio. Il numero di assunzioni che vengono portate a termine ogni anno può essere modificato a seconda delle esigenze dell’ente.

CONCORSI, GUIDA FACILE AI BANDI 🎯 ERRORI DA EVITARE 🚫

Entra nella community, informati e fai le tue domande su YouTube e Instagram.

Quali sono le modalità di selezione?

Le modalità di selezione per il reclutamento di questi 146 nuovi profili non sono state rese note. Di sicuro l’ente Valle d’Aosta svolgerà una serie di concorsi pubblici nuovi a aperti a tutti i cittadini e le cittadine interessati. Una parte delle nuove assunzioni avverrà poi tramite altre modalità come:

Modalità di partecipazione concorsi Valle d’Aosta

Se non vengono pubblicati i bandi non possiamo conoscere quali sono le modalità di partecipazione. Tuttavia, molto probabilmente, saranno utilizzati metodi digitali e piattaforme note della Pubblica Amministrazione come:

Per presentare domanda di iscrizione al concorso potrebbe esserti richiesto l’accesso ai portali tramite l’utilizzo di un’identità digitale riconosciuta dagli enti pubblici come lo SPID.

Come consultare i bandi di selezione?

Prossimamente la regione valdostana dovrebbe pubblicare i nuovi bandi di selezione per candidarsi ai concorsi che abbiamo illustrato.

Per restare aggiornato sui singoli bandi e non perdertene nemmeno uno, visita periodicamente il sito ufficiale dell’ente dedicato alla pubblicizzazione e alla raccolta di tutti gli avvisi attivi. Per consultarlo devi seguire i seguenti passaggi:

In alternativa, puoi consultare i futuri bandi di concorsi sul sito della Gazzetta Ufficiale, all’interno della sezione “4ª Serie Speciale – Concorsi ed Esami”, o sul portale di reclutamento INPA.

Tramite la mappa interattiva presente nella home del sito, puoi infatti cercare solo le gare di reclutamento attive in Valle d’Aosta e risparmiare così molto tempo.

Concorsi in Valle d’Aosta: 119 nuovi docenti

Dopo aver visto i dettagli che conosciamo sulle nuove assunzioni che saranno portate a termine dalla regione Valle d’Aosta, è giusto citare anche il nuovo concorso da 119 posti.

In uno scorso articolo, abbiamo parlato proprio di questa selezione rivolta al reclutamento di nuovi docenti nelle scuole secondarie di primo e di secondo grado. Si tratta sia di profili di docenti ordinari, sia di insegnanti di sostegno.

Per partecipare a questo bando c’è tempo fino al prossimo 3 febbraio ed è necessario possedere una laurea e l’abilitazione all’insegnamento per la specifica classe di concorso alla quale si concorre.

Tutti i candidati dovranno sostenere delle prove concorsuali ben specificate all’interno dei bandi di selezione. Queste prevedono lo svolgimento di un test scritto e uno orale che varia a seconda della tipologia di posto che si vuole occupare (docente ordinario oppure insegnante di sostegno).

Essendo questo poi un concorso statale, ogni candidato deve pagare una quota di iscrizione pari a 10 euro. Questi fondi servono alla gestione e all’organizzazione di tutto il necessario per lo svolgimento della selezione.

Concorsi Regione Valle d'Aosta: 146 posti
L’immagine rappresenta lo svolgimento dei concorsi nella regione Valle d’Aosta

FAQ sui concorsi pubblici in Valle d’Aosta

Qual è la validità di un concorso?

La validità di un concorso pubblico è indicata nel bando stesso. In genere, le graduatorie dei candidati vincitori hanno una validità di alcuni anni, solitamente compresi tra 2 e 5 anni.

Durante questo periodo, l’ente che ha indetto la selezione può effettuare assunzioni o assegnare incarichi basandosi sulla graduatoria. È importante tenere traccia delle scadenze e delle eventuali proroghe della validità, in modo da non perdere opportunità di partecipazione.

Quali sono le fasi di un concorso pubblico?

I concorsi pubblici solitamente seguono diverse fasi. La prima fase è la pubblicazione del bando, in cui vengono specificate le posizioni disponibili, i requisiti e le modalità di partecipazione.

Successivamente, i candidati interessati si iscrivono al concorso. La valutazione dei candidati avviene attraverso prove scritte, orali o pratiche, a seconda della natura del concorso.

Dopo la valutazione, viene stilata una graduatoria dei candidati in base ai risultati ottenuti. Infine, i vincitori vengono nominati e possono essere assunti o ricevere incarichi professionali a seconda delle esigenze dell’ente che ha indetto il concorso.

Cosa succede se supero un concorso pubblico?

Se superi un concorso pubblico, puoi aspettarti di essere inserito in una graduatoria dei candidati vincitori. Tuttavia, l’ente che ha indetto il concorso potrebbe non assicurarti un’assunzione immediata.

La tua posizione in graduatoria determinerà la tua possibilità di essere selezionato per una posizione specifica quando si renda necessaria un’assunzione. La validità degli elenchi e le eventuali assunzioni saranno regolate dalle disposizioni specifiche del concorso.

Scopri quali sono gli ultimi concorsi attivi e le aziende che stanno assumendo in questi mesi.