privacy
Home / Concorsi Pubblici / Concorso bibliotecario 2024: quali sono?
×
Lavoro e Pensioni
×
icona-ricerca

Concorso bibliotecario 2024: quali sono?

Scopri quali sono le opportunità di lavoro che puoi cogliere partecipando a un bando di concorso da bibliotecario nel 2024.

di Antonio Dello Iaco

Febbraio 2024

Il concorso da bibliotecario nel 2024 in un ente pubblico può essere un’importante opportunità per chi vuole lavorare in questo settore e cerca una certa stabilità economica e d’impiego. I bandi attivi per profili così specifici sono pochi ma, di continuo, ne vengono pubblicati di nuovi (scopri gli ultimi concorsi attivi e le offerte di lavoro. Ricevi le news gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Le opportunità di concorso da bibliotecario nel 2024

Al momento, in tutta Italia, i concorsi attivi per il ruolo di bibliotecario sono cinque; ognuno con un termine di presentazione delle candidature diverso. Nella prossima tabella hai l’opportunità di consultare le principali informazioni delle varie selezioni e, in particolare, qual è:

Ente responsabile della procedura di assunzioneProvincia di destinazione lavorativaUltima scadenza per l’invio della candidaturaPrincipale compito previsto per il nuovo bibliotecarioNumero di posti disponibiliDove recuperare l’avviso di selezione ufficiale
Comune di Gardone Val TrompiaProvincia di Brescia23 marzo 2024Bibliotecario con funzioni di funzionario culturale1 postoSul sito ufficiale del Comune di Gardone Val Trompia
Accademia di Belle ArtiProvincia di Bologna15 marzo 2024Bibliotecario con funzioni di archivista bibliotecario1 postoSul portale dedicato dell’Accademia di Belle Arti
Conservatorio di FrosinoneProvincia di Frosinone7 marzo 2024Bibliotecario1 postoSulla piattaforma del Conservatorio di Frosinone
Unione Reno GallieraProvincia di Bologna27 febbraio 2024Bibliotecario1 postoSul sito dell’Unione Reno Galliera
Comune di FerrandinaProvincia di Matera24 febbraio 2024Bibliotecario1 postoSul portale governativo del Comune di Ferrandina
Bandi biblioteca pubblica

Come diventare bibliotecario in Italia

Ogni concorso pubblico prevede una procedura di candidatura diversa da tutti gli altri. Tuttavia, quando si tratta di bandi che mirano all’assunzione di profili più specifici come in questo caso, gli enti pubblici si affidano a grandi piattaforme comuni.

È il caso del portale di reclutamento INPA. Su questo sito è possibile consultare buona parte dei bandi che vengono pubblicati dalle PA italiane e portare a termine la candidatura accedendo con l’identità digitale SPID o CIE.

In ogni caso, consulta con attenzione l’articolo dedicato alle modalità di candidatura presente nel bando di concorso ufficiale. Lì sarai indirizzato sicuramente a un sito al quale dovrai accedere per inserire i tuoi dati anagrafici e i documenti necessari a partecipare alla selezione.

Ricordati di rispettare tutti i passaggi richiesti e previsti come obbligatori, pena l’esclusione o la non validità della tua candidatura.

CONCORSI, GUIDA FACILE AI BANDI 🎯 ERRORI DA EVITARE 🚫

Entra nella community, informati e fai le tue domande su YouTube e Instagram.

Quale titolo di studio serve per fare il bibliotecario

Non esiste un titolo di studio specifico per il ruolo del bibliotecario. Tuttavia all’interno di questi concorsi pubblici, molto spesso, è richiesto il possesso di un titolo di laurea:

Spesso poi, i bandi prevedono anche la possibilità di partecipare ai concorsi per diventare bibliotecario, a chi ha una laurea diversa da quelle già descritte prima. È fondamentale però che, al conseguimento del titolo, abbia fatto seguito la frequenza con profitto di almeno una delle seguenti categorie di corsi annuali in:

Come funzionano le selezioni?

I candidati dovranno svolgere una serie di prove concorsuali che serviranno ad attestare la sua preparazione in varie materie. Ogni selezione prevede una struttura e un numero di test differenti come:

Concorso bibliotecario 2024: quali sono?
L’immagine rappresenta una vincitrice di un concorso da bibliotecario nel 2024 al lavoro

FAQ sul lavoro da bibliotecario

Quali sono le mansioni di un bibliotecario?

Le mansioni di un bibliotecario comprendono una vasta gamma di attività. Queste includono il supporto ai visitatori nella ricerca di risorse bibliografiche e nell’utilizzo dei servizi offerti dalla biblioteca, come il prestito dei libri e l’accesso alle risorse digitali.

I bibliotecari sono anche responsabili della catalogazione e dell’organizzazione dei materiali, della gestione delle collezioni, della promozione di eventi culturali e di programmi educativi per tutte le fasce d’età.

Come si diventa bibliotecario?

Per diventare bibliotecario, è generalmente necessario ottenere una laurea in biblioteconomia, scienze dell’informazione o discipline correlate.

Dopo la laurea, molti bibliotecari scelgono di completare ulteriori studi attraverso master o corsi di specializzazione nel campo della biblioteconomia. È inoltre importante acquisire esperienza pratica attraverso tirocini o lavori part-time presso biblioteche o istituzioni culturali.

Qual è il salario medio di un bibliotecario?

Il salario medio di un bibliotecario può variare in base all’esperienza, alla posizione geografica e al tipo di istituzione. Tuttavia, in Italia, lo stipendio di un bibliotecario si aggira intorno ai 25.000-35.000 euro lordi all’anno.

Le retribuzioni possono essere influenzate anche da altri fattori come l’orario di lavoro oppure la scala e la classificazione dell’istituzione presso cui si lavora.

Scopri quali sono gli ultimi concorsi attivi e le aziende che stanno assumendo in questi mesi.