privacy
Home / Concorsi Pubblici / Concorso dirigenti scolastici 2023: bando
×
Lavoro e Pensioni
×
icona-ricerca

Concorso dirigenti scolastici 2023: bando

Bando del concorso per dirigenti scolastici nel 2023: ecco tutte le informazioni su come partecipare al concorso, entro quando presentare domanda e come si articoleranno le prove.

di Carmine Roca

Dicembre 2023

In questo approfondimento vi daremo le informazioni necessarie sul bando del concorso per dirigenti scolastici nel 2023 (scopri gli ultimi concorsi attivi e le offerte di lavoro. Ricevi le news gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Bando del concorso per dirigenti scolastici nel 2023: quanti posti?

Il concorso per dirigenti scolastici, articolato secondo il nuovo regolamento sul concorso per dirigenti scolastici pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 22 dicembre 2022 (decreto ministeriale numero 194 del 13 ottobre 2022) è stato bandito dal Ministero dell’istruzione e del merito (MIM).

Servirà a coprire i 587 posti a disposizione. Le prove d’esame partiranno nel 2024.

Il concorso per titoli ed esami è organizzato su base regionale, ma non è aperto a tutti: può partecipare il personale docente ed educativo di ruolo che può vantare un’anzianità di servizio pari o superiore a 5 anni.

La domanda per partecipare al concorso va inviata entro il 17 gennaio 2024.

Di seguito ecco il bando del concorso, da scaricare in formato PDF:

Sono previste una prova preselettiva, una prova scritta e una prova orale, oltre alla valutazione dei titoli posseduti dai partecipanti al concorso.

Il bando ordinario sarà seguito da un secondo concorso a cui potranno partecipare coloro che non hanno superato il concorso del 2017 e hanno presentato ricorso (la pubblicazione del bando è attesa entro fine 2023).

Bando del concorso per dirigenti scolastici nel 2023: distribuzione posti

I 587 posti a disposizione verranno distribuiti secondo questo schema:

Entra nella community, informati e fai le tue domande su YouTube e Instagram.

Chi può partecipare al concorso per dirigenti scolastici?

Può partecipare al bando di concorso, il personale docente ed educativo in possesso di almeno 5 anni di servizio e di questi requisiti:

I titoli di studio conseguiti all’estero sono validi per l’ammissione al concorso, solo se dichiarati equipollenti o equivalenti a titoli universitari italiani secondo la normativa vigente.

Ai fini del concorso è valido il servizio di ruolo effettivamente prestato. Sono esclusi i periodi di retrodatazione giuridica, e solo se prestato nelle scuole statali (non paritarie), anche con contratto a tempo determinato.

L’anno intero di servizio deve avere una durata di almeno 180 giorni oppure prestato ininterrottamente dal 1° febbraio fino al termine delle operazioni di scrutinio finale. Non è utile il servizio prestato nell’anno scolastico non ancora concluso ricadente nell’anno di indizione del bando (2023).

Come candidarsi per il concorso per dirigenti scolastici?

Per candidarsi al concorso è necessario inviare domanda entro le 23.59 del 17 gennaio 2024, tramite piattaforma inPA, il nuovo portale per il reclutamento nella pubblica amministrazione.

La domanda può essere inoltrata anche tramite l’applicazione “Piattaforma concorsi e procedure selettive del MIM”, accessibile dal portale web del Ministero, una volta autenticati tramite SPID, CIE o CNS, seguendo questa procedura:

Il candidato deve possedere un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) personale. La tassa per il contributo di segreteria è di 15 euro e va pagata tramite bollettino emesso dal sistema “Pago in Rete”.

Quali sono le prove d’esame del concorso per dirigenti scolastici?

Per superare il concorso per dirigenti scolastici bisogna affrontare le seguenti prove:

La valutazione dei titoli viene effettuata solo per i candidati che superano la prova orale. Sono valutabili i titoli professionali e culturali indicati, con il punteggio attribuibile a ciascuno di essi, nella Tabella A allegata al decreto ministeriale numero 194 del 2022 e ogni titolo può valere un massimo di 30 punti.

Quali sono le materie d’esame del concorso per dirigenti scolastici?

La prova scritta e la prova orale del concorso per dirigenti scolastici vertono su queste materie:

Concorso per dirigenti scolastici nel 2023: vincitori e graduatoria

Una volta terminate le prove d’esame, i partecipanti che le avranno superate verranno collocati in una graduatoria regionale, valide per 3 anni, sulla base del punteggio accumulato.

Sono dichiarati vincitori i candidati utilmente collocati in graduatoria rientranti nel numero dei posti messi a concorso nella regione nella quale hanno partecipato.

I vincitori assunti verranno sottoposti a un periodo di formazione e prova per la conferma in ruolo, che dura un anno scolastico (almeno 6 mesi di servizio effettivo).

Le attività formative hanno una durata minima di 50 ore e sono organizzate dagli USR, che organizzano anche attività di accompagnamento, tutoraggio e consulenza professionale per i neoassunti per un totale di 25 ore.

I dirigenti scolastici devono restare almeno 3 anni nella Regione di prima assegnazione, pari alla durata minima dell’incarico dirigenziale prevista dalla normativa vigente.

Bando del concorso per dirigenti scolastici nel 2023
Bando del concorso per dirigenti scolastici nel 2023: in foto un dirigente scolastico in servizio.

Faq sui concorsi per dirigenti scolastici

Come funziona per le categorie protette nei concorsi in ambito scolastico?

In ambito scolastico, la riserva per le persone appartenenti alle categorie protette si applica sia per l’immissione in ruolo a tempo indeterminato sia per gli incarichi annuali relativi alle Graduatorie a Esaurimento (GAE) e Graduatorie Provinciali (GPS). Invece, come abbiamo detto,  non si applica per le graduatorie di istituto. In particolare, la legge prevede che nella scuola il 7% dei lavoratori occupati appartenga alla categoria dei disabili e l’1% alla categoria degli orfani, coniugi superstiti e soggetti equiparati.

Dove posso trovare informazioni sui concorsi per dirigenti scolastici in corso?

Puoi trovare informazioni sui concorsi per dirigenti scolastici in corso sui siti web del Ministero dell’Istruzione e del Merito (MIM) e delle singole regioni italiane. Inoltre, i bandi di concorso vengono di solito pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana e su altri siti istituzionali. Assicurati di controllare regolarmente queste fonti per rimanere aggiornato su tutti i concorsi disponibili.

Come posso prepararmi per un concorso per dirigenti scolastici?

Per prepararti adeguatamente per una selezione per dirigenti scolastici, puoi seguire questi passi:

Scopri quali sono gli ultimi concorsi attivi e le aziende che stanno assumendo in questi mesi.