privacy
Home / Concorsi Pubblici / Concorsi docenti Valdaosta: 119 posti
×
Lavoro e Pensioni
×
icona-ricerca

Concorsi docenti Valdaosta: 119 posti

Scopri quali sono tutti i dettagli sul concorso per docenti in Valdaosta da 119 posti con scadenza prossima di candidatura.

di Antonio Dello Iaco

Gennaio 2024

Grazie al concorso per docenti in Valdaosta saranno assunti 119 nuovi profili nel mondo della scuola. Si tratta di docenti ordinari e di sostegno che verranno reclutati nelle prossime settimane. Vediamo tutti i dettagli del bando (scopri gli ultimi concorsi attivi e le offerte di lavoro. Ricevi le news gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Concorso per docenti in Valdaosta: 119 posti

Sono 119 i posti di lavoro dedicati al profilo di docente dal Ministero dell’Istruzione e del Merito (MIM) per la Valle d’Aosta. Il bando prevede l’assunzione di nuovo personale per l’anno in corso.

Si tratta di posizioni rivolte alle scuole secondarie di primo e di secondo grado presenti nel territorio della regione autonoma del nord ovest italiano, così suddivise:

Come sono ripartiti i posti?

Come dicevamo, le posizioni messe al bando sono divise tra i docenti ordinari e quelli di sostegno. A questa ripartizione si aggiunge quella fatta per classi di concorso.

Nel prossimo schema è possibile consultare questi dati. La tabella prevede quattro colonne:

Prospetto Ripartizione dei 119 Posti a Bando

ScuolaClasse di concorsoNumero di posti disponibiliGenere destinatario
del titolo di preferenza
(M = uomo / F = donna)
Secondaria di Primo GradoA-01 (ex 28/A) – Arte e immagine2M
Secondaria di Primo GradoA-22 (ex 43/A) – Italiano, storia, geografia17M
Secondaria di Primo GradoA-23 – Lingua italiana per discenti di lingua straniera2
Secondaria di Primo GradoA-25 (ex 45/A) – Lingua francese9M
Secondaria di Primo GradoA-25 (ex 45/A) – Lingua inglese3M
Secondaria di Primo GradoA-25 (ex 45/A) – Lingua tedesca1
Secondaria di Primo GradoA-28 (ex 59/A) – Matematica e scienze5M
Secondaria di Primo GradoA-60 (ex 33/A) – Tecnologia1
Secondaria di Primo GradoPosti di sostegno25
Secondaria di Secondo GradoA-11 (ex 51/A) – Discipline letterarie e latino1M
Secondaria di Secondo GradoA-12 (ex 50/A) – Discipline letterarie1M
Secondaria di Secondo GradoA-17 (ex 25/A) – Disegno e storia dell’arte1M
Secondaria di Secondo GradoA-18 (ex 36/A) – Filosofia e scienze umane1
Secondaria di Secondo GradoA-24 (ex 46/A) – Lingue e culture straniere – inglese1M
Secondaria di Secondo GradoA-24 (ex 46/A) – Lingue e culture straniere – tedesco1M
Secondaria di Secondo GradoA-26 (ex 47/A) – Matematica2
Secondaria di Secondo GradoA-40 (ex 34/A e 35/A) – Scienze e tecniche elettriche e elettroniche3F
Secondaria di Secondo GradoA-41 (ex 42/A) – Scienze e tecnologie informatiche7F
Secondaria di Secondo GradoA-48 (ex 29/A) – Scienze motorie e sportive1
Secondaria di Secondo GradoB-12 (ex 24/C) – Laboratori di scienze e tecniche chimiche etc.1
Secondaria di Secondo GradoB-16 (ex 30/C e 31/C) – Laboratori di scienze e tecniche informatiche1F
Secondaria di Secondo GradoPosti di sostegno – area unificata33M
Ripartizione dei posti al concorso docenti in Valle d’Aosta
CONCORSI, GUIDA FACILE AI BANDI 🎯 ERRORI DA EVITARE 🚫

Entra nella community, informati e fai le tue domande su YouTube e Instagram.

Serve la laurea per questo concorso?

Per concorrere a questo bando pubblico è necessario che i candidati rientrino in una serie di requisiti per la partecipazione ben definiti all’interno del testo ufficiale:

Procedure di candidatura e scadenze

La domanda per partecipare a questo concorso va presentata online attraverso la piattaforma ufficiale messa a disposizione dagli enti pubblici valdostani.

È necessario accedere al sito tramite l’identità digitale SPID e inserire tutti i dati richiesti dal portale, da quelli anagrafici a quelli attestanti il titolo di studio posseduto.

In fase di presentazione dell’istanza dovrai poi comunicare anche per quale classe di concorso vuoi concorrere sulla scorta delle tue competenze e certificazioni.

Attenzione alle scadenze! Per fare domanda c’è tempo solo fino al prossimo 3 febbraio. Il nostro consiglio è quello di procedere quanto prima alla presentazione della richiesta di partecipazione al concorso.

Non conviene mai fare domanda poco prima della scadenza ufficiale perché il portale, trattandosi di una piattaforma digitale, potrebbe avere problemi e compromettere la tua partecipazione al concorso.

Si può partecipare solo per una classe di concorso

Il bando ufficiale del concorso è molto chiaro. È infatti possibile presentare domanda, per una sola classe di concorso, distintamente per la scuola secondaria di primo e di secondo grado.

Il candidato può quindi concorrere per più procedure di selezione attraverso la presentazione di un’unica istanza di partecipazione e con l’indicazione delle procedure concorsuali a cui intende partecipare.

Ricorda che, trattandosi di un bando statale, è necessario pagare una quota di partecipazione all’atto dell’iscrizione pari a 10 euro. Questi fondi servono alla creazione, alla gestione e all’organizzazione di quanto serve per lo svolgimento del bando.

Quali sono le prove d’esame da sostenere?

Tutti i candidati al concorso dovranno sostenere delle prove d’esame, così suddivise:

Concorsi docenti Valdaosta: 119 posti
L’immagine rappresenta i vincitori del concorso per docenti in Valdaosta

FAQ sui concorsi pubblici

Quali sono i vantaggi di lavorare nel settore pubblico tramite concorsi pubblici?

Lavorare nel settore pubblico tramite bandi governativi offre diversi vantaggi. In primo luogo, si tratta di un lavoro stabile e con una buona sicurezza lavorativa. Inoltre, il settore pubblico offre spesso una retribuzione competitiva, benefici come l’assistenza sanitaria e la pensione, e opportunità di crescita professionale.

Lavorare per l’amministrazione pubblica può anche dare la possibilità di contribuire al bene comune e al progresso della società.

Quali sono i requisiti per partecipare a un concorso pubblico?

I requisiti per partecipare a un concorso pubblico possono variare in base all’ente o all’istituzione che lo organizza. Tuttavia, solitamente è necessario essere cittadini italiani o, in alcuni casi, cittadini di altri paesi dell’Unione Europea.

Inoltre, è spesso richiesta una determinata età minima e il possesso di specifici titoli di studio o competenze.

Come posso prepararmi per un concorso pubblico?

Per prepararti per un concorso pubblico, è importante iniziare studiando il bando di concorso, che contiene tutte le informazioni necessarie sui requisiti, i programmi di esame e le modalità di selezione.

Dovresti anche cercare materiali di studio, come libri o corsi online, per acquisire le conoscenze richieste per il concorso. In più è consigliabile esercitarsi con quiz e test di simulazione per migliorare le proprie abilità.

Scopri quali sono gli ultimi concorsi attivi e le aziende che stanno assumendo in questi mesi.