privacy
Home / Concorsi Pubblici / Concorso INPS 2024 diplomati: 585 posti
×
Lavoro e Pensioni
×
icona-ricerca

Concorso INPS 2024 diplomati: 585 posti

Scopri le novità e i dettagli sul concorso INPS nel 2024 per diplomati da 585 posti che sarà pubblicato nei prossimi mesi.

di Antonio Dello Iaco

Gennaio 2024

È da 585 assunzioni il prossimo concorso INPS nel 2024 per diplomati. La pubblicazione del bando è attesa nelle prossime settimane anche se quasi tutti i dettagli sono già stati resi noti (scopri gli ultimi concorsi attivi e le offerte di lavoro. Ricevi le news gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Concorso INPS nel 2024 per diplomati: 585 nuovi posti

È il Piano Triennale dei Fabbisogni di Personale 2022-2024 a prevedere questo concorso da 585 nuovi posti, uno dei bandi più attesi dell’anno. Il piano, in totale, mira all’assunzione di 13mila profili entro la fine dell’anno. Tutte le restanti posizioni saranno messe al bando con nuove selezioni mirate.

Questo bando era già atteso nel 2023 ma, per motivi burocratici, non è stato possibile per l’ente renderlo noto e portarlo a termine.

I tempi di pubblicazione dell’avviso ufficiale e l’apertura dei termini di presentazione delle domande, anche questa volta, non sono stati ancora resi noti. È probabile che il bando uscirà entro il prossimo giugno anche se non è stata fatta alcuna comunicazione ufficiale in merito.

Quali contratti avranno i nuovi assunti e in quali ruoli saranno impiegati?

Il concorso per lavorare INPS recluterà 585 nuovi lavoratori e lavoratrici che saranno assunti con contratto a tempo indeterminato.

I neo assunti saranno inquadrati come unità di personale di area B e riceveranno uno stipendio lordo mensile che va da 1.700 ai 1.900 euro come previsto dall’apposito contratto collettivo nazionale di settore.

CONCORSI, GUIDA FACILE AI BANDI 🎯 ERRORI DA EVITARE 🚫

Entra nella community, informati e fai le tue domande su YouTube e Instagram.

Chi potrà partecipare: requisiti per il concorso INPS

Potranno partecipare al concorso tutti i cittadini e le cittadine in possesso del diploma di scuola secondaria di secondo grado (diploma di maturità ndr). Al momento, non sono stati resi noti ulteriori requisiti specifici ai singoli ruoli. È probabile che non ne vengano stabiliti.

Di sicuro i candidati e le candidate dovranno rispettare i parametri generali comuni a tutti i concorsi pubblici come:

È ovvio che, oltre ai diplomati, potranno prendere parte al concorso anche i cittadini laureati. È probabile poi che il possesso di titoli di studio superiori a quello di base richiesto, possa consentire l’accesso a un punteggio maggiore in graduatoria.

Come candidarsi al concorso

Le procedure di candidatura saranno quelle adottate dall’INPS anche nei bandi scorsi. Si potrà quindi consultare il bando ufficiale, una volta pubblicato, sul sito dell’ente e ci si potrà candidare tramite il portale di reclutamento INPA.

Per farlo sarà necessario accedere alla piattaforma tramite un’identità digitale come lo Spid o la Cie. Ricorda che da poche settimane è possibile candidarsi ai concorsi pubblici anche con dei semplici click da cellulare. È stata infatti inaugurata la nuova applicazione del portale INPA per rendere più semplice il reclutamento di nuovo personale negli enti statali di tutta Italia.

Le prove concorsuali

Ogni concorso pubblico prevede delle prove che ogni candidato deve sostenere. Si tratta di test di vario tipo che servono a stilare una graduatoria dei partecipanti in modo da assumere i primi classificati.

I dettagli sui vari test saranno comunicati all’interno del testo ufficiale dell’avviso. Tuttavia possiamo già provare a fare un esempio di esami che i candidati dovranno affrontare:

La conoscenza dell’inglese è un requisito fondamentale richiesto in ogni concorso pubblico. Con l’ultima riforma approvata lo scorso luglio 2023 infatti, è stato introdotto l’obbligo di conoscenza dei fondamentali della prima lingua ufficiale dell’Unione Europea.

Stesso discorso per quanto riguarda la conoscenza delle apparecchiature informatiche. Non vengono richieste competenze specifiche ma almeno quelle di base sul funzionamento e l’uso dei principali sistemi utili allo svolgimento della mansione di funzionario pubblico.

È poi probabile che la prova preselettiva, anche in presenza di un alto numero di candidati, non venga svolta. L’obiettivo del Governo Meloni è infatti quello di accelerare con le procedure concorsuali per rispettare tutte le scadenze in materia di occupazione e nuovi reclutamenti nella PA che l’Italia ha con l’Unione Europea.

Rispetto al piano iniziale noi già siamo in ritardo. A dimostrarlo è la revisione del piano assunzioni fatto dal Governo italiano nei mesi scorsi. Proprio per questo motivo i nuovi contratti nella PA nel 2024 dovranno essere tanti e dovranno procedere in modo spedito e trasparente.

Concorso INPS 2024 diplomati: 585 posti
L’immagine rappresenta lo svolgimento del concorso INPS nel 2024 per diplomati

FAQ sui concorsi pubblici INPS

Cos’è un concorso pubblico all’INPS?

Un concorso pubblico all’INPS è un processo selettivo organizzato dall’Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (INPS) per reclutare nuovi dipendenti in vari ruoli e posizioni all’interno dell’ente.

Queste selezioni sono aperte a candidati che desiderano lavorare nell’INPS e che soddisfano i requisiti specifici stabiliti per ciascuna posizione. I concorsi pubblici sono un mezzo trasparente e oggettivo per garantire l’accesso alle opportunità di lavoro nell’ambito dell’INPS.

Dove posso trovare informazioni aggiornate sui concorsi pubblici all’INPS?

Le informazioni aggiornate sui concorsi pubblici all’INPS sono disponibili sul sito ufficiale dell’INPS nella sezione dedicata alle selezioni e concorsi.

Inoltre, è possibile seguire le comunicazioni ufficiali dell’INPS tramite i canali social e iscriversi a newsletter o avvisi per essere sempre informati sulle opportunità di concorso.

Quali sono le opportunità di carriera INPS dopo il concorso?

Superare un concorso pubblico all’INPS ti apre le porte a una carriera all’interno dell’ente. Le opportunità di carriera possono variare a seconda della posizione per cui sei stato selezionato.

Potresti iniziare come dipendente a tempo determinato o indeterminato, con possibilità di avanzamento nella scala gerarchica dell’INPS. Le promozioni e le opportunità di sviluppo professionale dipendono dalla tua performance e dalla disponibilità di posizioni aperte all’interno dell’ente.

Scopri quali sono gli ultimi concorsi attivi e le aziende che stanno assumendo in questi mesi.