privacy
Home / Concorsi Pubblici / Concorso INPS: 585 posti indeterminati. Come fare
×
Lavoro e Pensioni
×
icona-ricerca

Concorso INPS: 585 posti indeterminati. Come fare

Scopri quali sono le caratteristiche del concorso all'INPS da 585 posti che è prossimo a essere pubblicato prossimamente.

di Antonio Dello Iaco

Maggio 2024

È prossimo a essere pubblicato un nuovo avviso di concorso all’INPS da 585 posti. La selezione era attesa già nel 2023, ma per vari motivi non è stata attivata (scopri gli ultimi concorsi attivi e le offerte di lavoro. Ricevi le news gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Concorso all’INPS da 585 posti

Saranno tutte a tempo indeterminato le assunzioni previste dal prossimo concorso INPS da quasi 600 posti. I reclutamenti dovrebbero prevedere la ricerca di tre profili differenti, così differenziati:

Le assunzioni previste rientrano nel piano del fabbisogno di personale 2022 – 2024 approvato già dall’Istituto nazionale di Previdenza Sociale.

Concorso INPS per i diplomati

Questo bando è noto alle cronache delle politiche lavorative nazionali per essere un maxi concorso dedicato ai diplomati. L’accesso però, come quasi sempre avviene per queste selezioni, è garantito anche ai cittadini e alle cittadine laureati.

La presenza di candidati in possesso del diploma di laurea può però essere un problema per chi ha solo il diploma. A parità di punteggio ottenuto svolgendo le prove scritte e orali previste infatti, saranno i titoli a essere valutati.

Questo quindi si tradurrà in un aumento di posizione di graduatoria per coloro che hanno già conseguito la laurea visto che, in particolare nei concorsi pubblici, questo titolo di studio garantisce dei bonus.

Quanto guadagneranno i nuovi assunti?

I nuovi assunti saranno inquadrati come personale di categoria B. Lo stipendio mensile dei nuovi reclutati dovrà essere di circa 1.800 euro. La retribuzione definitiva viene poi calcolata tenendo conto anche dell’inquadramento contrattuale dei lavoratori e delle lavoratrici:

A questi valori annui di stipendio vanno poi aggiunti i soldi che i nuovi dipendenti riceveranno con le tredicesima e con tutte le indennità previste dal contratto.

CONCORSI, GUIDA FACILE AI BANDI 🎯 ERRORI DA EVITARE 🚫

Entra nella community, informati e fai le tue domande su YouTube e Instagram.

Quali sono le prove di concorso previste?

Ogni concorso prevede delle prove da sostenere e da superare con il miglior punteggio possibile. Anche se il bando ufficiale non è ancora stato pubblicato, possiamo prevedere con facilità quali saranno i test a cui tutti i candidati e le candidate saranno sottoposti:

Qualora poi il numero degli iscritti al concorso dovesse essere molto alto, è probabile anche la programmazione di una prova preselettiva (che conterrà quiz a risposta multipla con test attitudinali e domande di logica, di lingua inglese, di competenze informatiche e di cultura generale). L’obiettivo è infatti quello di ridurre il numero dei partecipanti ai successivi esami attuando così una prima scrematura.

Come partecipare al concorso INPS per diplomati?

Le modalità di candidatura al concorso INPS da 585 assunzioni saranno rese note solo con la pubblicazione del testo ufficiale di selezione. Come già ha fatto l’Istituto per gli altri bandi, è molto probabile che l’avviso di selezione venga pubblicato sul portale di reclutamento INPA.

Si tratta di una piattaforma ideata dallo Stato italiano con l’obiettivo di raccogliere e diffondere i bandi delle Pubbliche Amministrazioni già pubblicati. Attraverso questo sito è anche possibile portare a termine le procedure di candidatura.

È fondamentale però ricordare un aspetto: è necessario l’utilizzo di un’identità digitale riconosciuta dalla Pubblica Amministrazione nazionale. Le ID oggi in uso sono quattro:

I requisiti generali per i candidati

Ogni candidato dovrà rispettare una serie di requisiti definiti in modo chiaro all’interno dei singoli bandi di selezione. I criteri cambiano a seconda dei profili per i quali ci si candida. A questi si aggiungono poi vari parametri generali e comuni a tutti gli avvisi di reclutamento come:

Prima di candidarsi è fondamentale leggere il bando con attenzione e rispettare tutti i requisiti minimi di partecipazione. In alternativa si rischia l’esclusione dal concorso.

Concorso INPS: 585 posti indeterminati. Come fare
L’immagine rappresenta un vincitore del concorso all’INPS da 585 posti

FAQ sul lavorare nella Pubblica Amministrazione

Come si fa a lavorare nella Pubblica Amministrazione?

Per lavorare nella Pubblica Amministrazione devi partecipare a concorsi pubblici. I concorsi sono banditi dagli enti pubblici e puoi trovarli sui loro siti ufficiali.

I concorsi pubblici sono l’unico modo legale per entrare a far parte della Pubblica Amministrazione, garantendo trasparenza e pari opportunità a tutti i candidati. Ogni concorso ha specifici requisiti e modalità di partecipazione, quindi è importante leggere attentamente i bandi e rispettare le scadenze.

Quanto tempo ci vuole per entrare nella Pubblica Amministrazione?

Il tempo necessario per entrare nella Pubblica Amministrazione può variare notevolmente. Dopo la pubblicazione del bando, i candidati hanno un periodo per presentare la domanda. Successivamente, le fasi di selezione possono durare diversi mesi, a seconda del numero di partecipanti e della complessità delle prove.

Dopo aver superato le prove, i tempi per l’assunzione possono essere ulteriormente influenzati da eventuali ricorsi o procedure burocratiche. In generale, può passare da qualche mese a oltre un anno dall’inizio del concorso all’effettiva assunzione.

Quali sono i vantaggi di lavorare nella Pubblica Amministrazione?

Lavorare nella Pubblica Amministrazione offre diversi vantaggi. Uno dei principali è la stabilità del posto di lavoro, poiché i dipendenti pubblici godono di contratti a tempo indeterminato. Ci sono inoltre orari di lavoro regolari e spesso flessibili, che permettono un buon equilibrio tra vita lavorativa e personale.

I dipendenti pubblici hanno diritto a ferie pagate, congedi di malattia e permessi retribuiti. Infine, il sistema pensionistico della Pubblica Amministrazione garantisce una pensione sicura e proporzionata agli anni di servizio.

Scopri quali sono gli ultimi concorsi attivi e le aziende che stanno assumendo in questi mesi.