privacy
Home / Concorsi Pubblici / Concorso polizia penitenziaria 2024
×
Lavoro e Pensioni
×
icona-ricerca

Concorso polizia penitenziaria 2024

Concorso polizia penitenziaria 2024: è arrivato il via libera del ministero per il bando che prevede l’assunzione di 2568 allievi. Vediamo in questo post quali sono i requisiti richiesti per partecipare, come si presenta la domanda e quali sono le prove da superare.

di Redazione

Marzo 2024

Concorso polizia penitenziaria 2024: sarà bandito quest’anno un concorso per l’assunzione di 2568 allievi. Un bando che arriva a distanza di un anno dal precedente, che era però limitato a 1000 posti di lavoro. Vediamo quali sono le prove e come presentare la domanda. (scopri gli ultimi concorsi attivi e le offerte di lavoro. Ricevi le news gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Concorso polizia penitenziaria 2024: la conferma del ministero

Il Ministero della Giustizia ha ufficialmente confermato che nel 2024 si svolgerà un nuovo concorso per reclutare 2568 allievi nella Polizia Penitenziaria. Questa opportunità arriva meno di un anno dopo l’ultimo concorso, che aveva reso disponibili più mille posti in meno.

Il numero di assunzioni previste quest’anno è una risposta diretta all’esigenza di rafforzare un organico insufficiente rispetto alla popolazione carceraria. Una differenza che ha causato diversi problemi di gestione all’interno delle istituzioni penitenziarie italiane, inclusi casi di morte e suicidi tra i detenuti.

Quali sono i limiti di età per i concorsi militari.

Requisiti e modalità di presentazione della domanda

I candidati interessati a partecipare al concorso devono soddisfare specifici requisiti:

La domanda di partecipazione deve essere presentata esclusivamente online, attraverso il sito dedicato. Informazioni dettagliate saranno disponibili con la pubblicazione ufficiale del bando, incluso l’obbligo di un indirizzo di posta elettronica certificata per le comunicazioni ufficiali.

Si può partecipare a un concorso militare con un tatuaggio?

Prove da superare

Una volta presentata la domanda, i candidati si troveranno di fronte a diverse prove:

  1. Prova scritta di cultura generale, con domande a scelta multipla o aperte, basate sui programmi della scuola dell’obbligo.
  2. Test fisico, che comprende:
    • Corsa di resistenza (1000 metri entro tempi stabiliti diversi per uomini e donne)
    • Salto in alto (altezza minima differenziata per genere)
    • Piegamenti sulle braccia (numero minimo differenziato per genere)
  3. Test psico-fisici e attitudinali, per valutare la compatibilità dei candidati con il ruolo sensibile che saranno chiamati a ricoprire all’interno del sistema penitenziario.

Entra nella community, informati e fai le tue domande su YouTube e Instagram.

Chi è e cosa fa un agente di polizia penitenziaria?

Gli agenti della Polizia Penitenziaria operano sotto l’egida del Ministero della Giustizia e hanno il compito di mantenere la sicurezza all’interno delle strutture carcerarie. Il loro ruolo si estende anche alla gestione di tutte le misure cautelative fuori dalle mura penitenziarie.

Concorsi pubblici, chi non vota è escluso?

Compiti principali

Il lavoro di un agente di polizia penitenziaria si articola in cinque responsabilità chiave:

  1. Assicurare l’esecuzione delle misure privative della libertà personale: sorvegliano che le pene e le misure cautelari vengano applicate correttamente.
  2. Garantire la sicurezza e l’ordine all’interno degli istituti di prevenzione e pena, creando un ambiente stabile per detenuti e personale.
  3. Sorvegliare le attività di osservazione e trattamento rieducativo dei detenuti, contribuendo al loro reinserimento nella società.
  4. Trasportare e piantonare i detenuti in trasferimento verso altre strutture o per esigenze mediche e legali.
  5. Assistere altri corpi di polizia nelle operazioni di ordine pubblico e sicurezza, dimostrando versatilità e competenza.

Quanto guadagna un allievo agente di polizia penitenziaria?

Un allievo agente di Polizia Penitenziaria può aspettarsi uno stipendio medio che va dai 1.300€ ai 1.350€ al mese. Questo importo può aumentare fino a circa 1.800€ mensili grazie agli straordinari, alle indennità festive e ai piantonamenti.

Concorso 2024 carabinieri: requisiti e bando.

Stipendi per grado e qualifica

Di seguito, troverete una panoramica degli stipendi lordi annui, divisi per grado e qualifica degli impiegati penitenziari:

Come fare carriera nei carabinieri

Prove e materie del concorso – Cosa studiare

Il percorso per entrare nella Polizia Penitenziaria richiede, come abbiamo visto, di superare diverse fasi di selezione, che valutano sia la preparazione culturale che le capacità psico-fisiche dei candidati.

Come funzionano i concorsi in Polizia.

Quali sono le prove del concorso da superare?

Il processo selettivo include diverse tappe:

In cosa consiste la prova scritta?

Nella prova scritta, i partecipanti si trovano di fronte a un questionario di 80 domande a risposta multipla, che spaziano su diverse materie di cultura generale e specifiche scolastiche, come Aritmetica, Educazione civica, Geografia, Geometria, Lingua italiana, Scienze, e Storia.

Concorsi nelle Forze Armate 2024.

Viene pubblicata la banca dati per la prova scritta?

Per aiutare nella preparazione, le banche dati dei questionari dei precedenti concorsi vengono regolarmente pubblicate, fornendo un utile strumento di studio per i candidati.

In cosa consistono gli accertamenti psico-fisici?

Durante gli accertamenti psico-fisici, i candidati sono sottoposti a esame clinico generale oltre a prove strumentali e di laboratorio, per assicurare il pieno possesso dei requisiti fisici e psichici necessari per il ruolo.

Come si svolgono gli accertamenti attitudinali?

Infine, gli accertamenti attitudinali mirano a valutare se il candidato possieda le predisposizioni necessarie per le responsabilità del ruolo. Questa fase comprende la somministrazione di test della personalità, sia in forma collettiva che individuale, culminando in un colloquio.

Come entrare nella Guardia di Finanza.

Concorso polizia penitenziaria 2024
Nell’immagine un agente di polizia penitenziaria.

FAQ (domande e risposte)

Quando verrà bandito il Concorso polizia penitenziaria 2024?

Il Concorso polizia penitenziaria 2024 è confermato per quest’anno dal Ministero della Giustizia, segnando un’opportunità significativa per l’ingresso nell’organico della Polizia Penitenziaria con un numero considerevole di posti disponibili.

Quanti posti sono disponibili nel Concorso polizia penitenziaria 2024?

Per il Concorso polizia penitenziaria 2024, sono stati messi a disposizione 2568 posti per allievi, rappresentando un aumento sostanziale rispetto al concorso precedente, che offriva 1000 posti di lavoro.

Quali sono i requisiti per partecipare al Concorso polizia penitenziaria 2024?

I requisiti per partecipare al concorso includono:

Come si può presentare la domanda per il Concorso polizia penitenziaria 2024?

La domanda per il Concorso polizia penitenziaria 2024 deve essere presentata esclusivamente online, attraverso il sito apposito dedicato alle candidature, seguendo le istruzioni che saranno fornite al momento della pubblicazione ufficiale del bando.

Quali prove devono essere superate per il Concorso polizia penitenziaria 2024?

Le prove da superare includono:

Queste prove sono pensate per valutare complessivamente la preparazione e l’idoneità dei candidati al ruolo di agente di polizia penitenziaria.

Cosa valutano i test psico-fisici nel Concorso polizia penitenziaria 2024?

I test psico-fisici valutano lo stato di salute generale dei candidati, assicurando che possiedano le capacità fisiche e psicologiche necessarie per affrontare le sfide e le responsabilità del ruolo all’interno della Polizia Penitenziaria.

Chi è e cosa fa un agente di polizia penitenziaria?

Un agente di polizia penitenziaria è un dipendente del Ministero della Giustizia incaricato della sicurezza e della gestione delle misure cautelative all’interno e all’esterno delle strutture penali. I loro compiti principali includono:

Scopri quali sono gli ultimi concorsi attivi e le aziende che stanno assumendo in questi mesi.