privacy
Home / Lavoro / Lavorare in carcere come educatore
×
Lavoro e Pensioni
×
icona-ricerca

Lavorare in carcere come educatore

Come diventare educatore penitenziario nel 2023? Scopriamolo insieme.

di Alda Moleti

Ottobre 2023

Nell’articolo di oggi vedremo come diventare educatore penitenziario (scopri le ultime notizie su lavoro, disoccupazione, offerte di lavoro e concorsi attivi. Ricevi le news gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Come diventare educatore penitenziario: il percorso da compiere

Partendo dai titoli di studio, nel 2023 il percorso per diventare educatore penitenziario in carcere prevede obbligatoriamente il possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

Dopo aver conseguito la laurea sarà necessario partecipare ad un concorso pubblico bandito periodicamente dal Ministero della Giustizia. Per essere più precisi la figura di educatore penitenziario, nei bandi di concorso, corrisponde al “funzionario della professionalità giuridico-pedagogica”.

Entra nella community, informati e fai le tue domande su YouTube e Instagram.

Come diventare educatore penitenziario: come partecipare al concorso

Per sapere se ci sono bandi attivi per la posizione di funzionario della professionalità giuridico-pedagogica, cioè educatore in carcere, si può utilizzare la piattaforma inPA, dove sono pubblicati tutti i bandi della Pubblica Amministrazione.

Basta collegarsi al sito inPA ed effettuare una ricerca usando proprio le parole chiave “funzionari della professionalità giuridico-pedagogica”. Sulla piattaforma è possibile anche consultare e scaricare in Pdf i bandi ufficiali dei vari concorsi, dove sono illustrate le istruzioni per partecipare ed i requisiti necessari.

Attraverso il portale inPA dovrà anche essere inviata la domanda di partecipazione al concorso, dopo aver effettuato l’accesso all’area personale del sito con SPID, CIE (Carta d’identità Elettronica) o CNS (Carta Nazionale dei Servizi).

In alternativa, i concorsi per educatore penitenziario vengono pubblicati anche sul sito del Ministero della Giustizia nella sezione dedicata ai bandi concorso. Tuttavia, sul sito del Ministero è possibile solo visionare il bando e non inviare la domanda di partecipazione.

Come-diventare-educatore-penitenziario-sito-Ministero
Uno screen del sito del Ministero della Giustizia.

Come diventare educatore penitenziario: i requisiti richiesti per il concorso

A maggio 2023 non risultano concorsi attivi per educatore penitenziario. Tuttavia, stando all’ultimo bando emanato a gennaio di quest’anno, i requisiti richiesi per concorrere sono i seguenti:

Cliccando sul pulsante Download qui sotto è possibile scaricare l’ultimo bando in Pdf per ilconcorso di educatore penitenziario. Il concorso è scaduto, ma il bando serve comunque per avere un’idea chiara di come si svolga il percorso di selezione per questa figura professionale.

Soprattutto, leggerlo è utile per farsi trovare preparati quando sarà aperto un nuovo concorso e, ad esempio, sapere quali adempimenti burocratici e documenti sono necessari per inviare la domanda di partecipazione.

Come diventare educatore penitenziario: in cosa consistono le prove d’esame

Sempre stando al testo del bando più recente, il concorso per educatore penitenziario prevede una selezione per titoli ed esami. I candidati sono infatti sottoposti ad una prova scritta ed una orale.

La prova scritta

La prova scritta prevede che il candidato risponda ad una serie di domande a risposta multipla su:

La prova orale

I concorrenti che superano la prova scritta saranno ammessi alla prova orale, che consiste in un colloquio interdisciplinare nelle materie della prova scritta a cui si aggiungono i seguenti argomenti:

Scopri la pagina dedicata alle offerte di lavoro e ai diritti dei lavoratori.

Come diventare educatore penitenziario: tabella degli stipendi

Lo stipendio di un educatore è definito nel Contratto Collettivo Nazionale (CCNL) del comparto Funzioni Centrali (Ministeri), in quanto lavoratori alle dipendenze del Ministero della Giustizia.

Nello specifico il contratto inquadra queste figure nell’area III (fasce retributive da F1 a F7), dove la fascia retributiva F1 si riferisce ai neo-assunti.

Qui sotto è riportata la tabella con gli stipendi annui lordi di un educatore penitenziario, così come contenuta nel CCNL Funzioni Centrali. Lo stipendio si applica a 12 mensilità a cui però va aggiunta la tredicesima.

Fascia di retribuzioneStipendio annuo lordo
III F 732.827,28 euro
III F 630.916,20 euro
III F 528.962,07 euro
III F 427.200,04 euro
III F 324.767,64 euro
III F 223.489,81 euro
III F 122.693,78 euro

Ecco i 5 articoli sul lavoro preferiti dagli utenti: