privacy
Home / Pensioni / In pensione con 24 anni di contributi
×
Lavoro e Pensioni
×
icona-ricerca

In pensione con 24 anni di contributi

In pensione con 24 anni di contributi: quando è possibile, con quali requisiti e quanto si prende al mese? Scopri tutto in questo approfondimento.

di Carmine Roca

Giugno 2023

Vediamo insieme come andare in pensione con 24 anni di contributi (scopri le ultimissime notizie sulle pensioni sempre aggiornate. Ricevi su WhatsApp e sul canale Telegram la rassegna stampa con le ultime novità sui concorsi e sul mondo del lavoro. Resta sempre aggiornato sulla nostra pagina Facebook e Prova il nostro tool online per la ricerca di lavoro in ogni parte d’Italia. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

In pensione con 24 anni di contributi: quando è possibile?

In pensione con 24 anni di contributi? Sì, è possibile, anche se le soluzioni sono ridotte all’osso.

Al di là della pensione di vecchiaia, accessibile a 67 anni, con 20 anni di contributi versati, c’è poca scelta. L’alternativa si chiama pensione anticipata contributiva, ma come vedremo in seguito non è così semplice “agguantarla”.

Ci sarebbe poi, per i lavoratori invalidi del settore privato, in possesso di una percentuale di riduzione della capacità lavorativa pari o superiore all’80%, la strada per la pensione di vecchiaia per invalidi civili: occorrono 61 anni di età (uomini) o 56 anni di età (donne) e almeno 20 anni di contributi versati.

Nessuna possibilità di uscita, invece, con la pensione anticipata ordinaria (42 anni e 10 mesi di contributi per gli uomini, un anno in meno per le donne), con Quota 103 o Quota 41 precoci (41 anni di contributi), con l’Ape Sociale (dai 30 ai 36 anni di contributi), con Opzione Donna e con la pensione per lavori usuranti (35 anni di contributi).

Aggiungiti al gruppo WhatsApp e al canale Telegram di news sul lavoro ed entra nella community di TheWam per ricevere tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

In pensione con 24 anni di contributi: pensione di vecchiaia

Come visto in precedenza, due sono le possibilità per andare in pensione con 24 anni di contributi: la prima è quella classica, la pensione di vecchiaia.

Fino al 31 dicembre 2024 sarà possibile accedervi con 67 anni di età e almeno 20 anni di contributi versati, quindi con i “nostri” 24 anni di contributi siamo perfettamente in regola.

Ma quanto si prende di pensione con 24 anni di contributi? Per calcolare l’importo dell’assegno possiamo utilizzare il sistema misto, se l’anzianità contributiva è maturata prima e dopo il 1996 e il sistema contributivo, se i 24 anni di contributi sono stati versati interamente dal 1996 in poi.

Prendiamo come esempio un lavoratore di 67 anni, con 24 anni di contributi, di cui 10 anni fino al 1995 e 14 anni dal 1996 ad oggi, con una retribuzione lorda annua di 25.000 euro.

In questo caso utilizzeremo il sistema misto, individuando due quote: la prima con le regole del retributivo (l’aliquota del 2% moltiplicata per 10 anni di contributi e il risultato – 20% – calcolato sulle ultime retribuzioni percepite). L’importo della prima quota dovrebbe essere di circa 5.400 euro.

La seconda quota la calcoliamo con le regole del contributivo. Avremo bisogno di scoprire a quanto ammonta il montante contributivo accumulato dal nostro lavoratore: il 33% di 25.000 euro è 8.250 euro, moltiplicato per 14 anni di contributi ci dà come risultato 115.500 euro.

Su questo valore si applica il coefficiente di trasformazione del 5,723% (a 67 anni), che ci restituisce l’importo della seconda quota: 6.610 euro. Ora sommiamo le due quote, 5.400 euro e 6.610 euro per avere l’importo lordo di un anno di pensione: 12.010 euro, pari a 924 euro lordi al mese, circa 670 euro netti al mese.

Invece, con un’anzianità contributiva maturata integralmente dal 1996 ad oggi, avremo un montante contributivo di 198.000 euro, sul quale applicheremo il coefficiente di trasformazione del 5,723%, per avere l’importo lordo di un anno di pensione: 11.332 euro, 872 euro lordi al mese, intorno 600 euro netti al mese.

In pensione con 24 anni di contributi
In pensione con 24 anni di contributi: in foto marito e moglie sorridenti.

In pensione con 24 anni di contributi: pensione anticipata contributiva

L’alternativa alla pensione di vecchiaia, ma solo per i contributivi puri, si chiama pensione anticipata contributiva.

Si può richiedere a 64 anni, con 20 anni di contributi versati tutti dal 1996, ma soltanto se l’assegno maturato sia pari o superiore a 2,8 volte l’importo dell’Assegno sociale.

Significa che se il nostro lavoratore ha maturato una pensione inferiore a 1.409,16 euro al mese, non potrà accedere alla pensione anticipata contributiva.

Faq su come andare in pensione con 24 anni di contributi

Quando è possibile andare in pensione con 24 anni di contributi?

Andare in pensione con 24 anni di contributi è possibile, ma le opzioni sono limitate. Puoi optare per la pensione di vecchiaia a 67 anni o, se sei un lavoratore invalido del settore privato con almeno l’80% di riduzione della capacità lavorativa, potresti accedere alla pensione di vecchiaia per invalidi civili a 61 anni (se sei un uomo) o a 56 anni (se sei una donna).

Cos’è la pensione di vecchiaia con 24 anni di contributi?

La pensione di vecchiaia è una delle opzioni per andare in pensione con 24 anni di contributi. Fino alla fine del 2024 puoi accedere a questa opzione se hai 67 anni e hai versato almeno 20 anni di contributi. L’importo della tua pensione si calcola attraverso il sistema misto o il sistema contributivo, a seconda di quando hai maturato i tuoi contributi.

Quanto prendo di pensione con 24 anni di contributi?

L’importo della tua pensione dipende da quando hai versato i tuoi contributi. Se, ad esempio, sei un lavoratore di 67 anni con 24 anni di contributi e una retribuzione lorda annua di 25.000 euro, potresti aspettarti una pensione lorda mensile di circa 924 euro (670 euro netti) con il sistema misto o di 872 euro (circa 600 euro netti) con il sistema contributivo.

Cosa significa pensione anticipata contributiva con 24 anni di contributi?

La pensione anticipata contributiva è un’alternativa alla pensione di vecchiaia per chi ha versato tutti i suoi contributi dal 1996 in poi. Puoi richiedere questa pensione a 64 anni, ma solo se l’importo della pensione che hai maturato è almeno 2,8 volte l’importo dell’Assegno sociale.

Posso andare in pensione anticipata con 24 anni di contributi?

Se hai maturato una pensione inferiore a 1.409,16 euro al mese, purtroppo non potrai accedere alla pensione anticipata contributiva. In questo caso, le tue opzioni sarebbero la pensione di vecchiaia o, se sei un lavoratore invalido del settore privato con almeno l’80% di riduzione della capacità lavorativa, la pensione di vecchiaia per invalidi civili.

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sulle pensioni: