privacy
Home / Pensioni / Pensione di vecchiaia prima dei 67 anni
×
Lavoro e Pensioni
×
icona-ricerca

Pensione di vecchiaia prima dei 67 anni

Pensione di vecchiaia prima dei 67 anni: vediamo in questo post vediamo quando è possibile accedere alla pensione di vecchiaia senza aver raggiunto il requisito anagrafico imposto dalla legge Fornero.

di Redazione

Giugno 2024

Pensione di vecchiaia prima dei 67 anni: vediamo se e quando è possibile nonostante la riforma Fornero. Ovvero quali sono le misure previdenziali che consentono l’uscita dal lavoro per vecchiaia senza avere la necessità di raggiungere il limite anagrafico. (scopri le ultime notizie sulle pensioni e su Invalidità e Legge 104. Leggile gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Pensione di vecchiaia prima dei 67 anni: eccezioni

La pensione di vecchiaia ordinaria, dopo la “Riforma Fornero”, stabilisce che i lavoratori possono ritirarsi a 67 anni, a condizione che abbiano accumulato almeno 20 anni di contributi. Esistono però delle eccezioni specifiche che permettono di accedere alla pensione in anticipo rispetto all’età standard.

Condizioni per la pensione anticipata

Alcune condizioni particolari permettono l’accesso alla pensione di vecchiaia prima dei 67 anni:

Entra nella community, informati e fai le tue domande su YouTube e Instagram.

Opzioni di pensionamento prima dei 67 anni

Quando si parla di pensione di vecchiaia, molti pensano immediatamente alla soglia dei 67 anni con 20 anni di contributi. Tuttavia, la normativa italiana prevede diverse modalità di pensionamento anticipato che offrono opzioni per un ritiro dal lavoro prima del limite anagrafico.

Pensionamento anticipato per categorie specifiche

Il sistema previdenziale italiano include diverse tipologie di pensione che consentono un’uscita anticipata, in particolare per:

Pensione di vecchiaia ordinaria

Partiamo dalla pensione di vecchiaia ordinaria introdotta dalla “Fornero”, e regolata dall’articolo 24, comma 6, del Decreto Legge n. 201/2011: prevede che i lavoratori possano accedere alla pensione una volta raggiunti i seguenti requisiti:

Dettagli sulla liquidazione della pensione

Per la pensione di vecchiaia ordinaria non sono previste finestre di attesa per la liquidazione del primo assegno pensionistico. Infatti, la pensione viene erogata dal primo giorno del mese successivo alla maturazione dei requisiti, garantendo così un immediato passaggio dalla vita lavorativa alla pensione. Eccezioni a questa regola si applicano nel comparto scuola e Afam, dove le uscite sono previste rispettivamente il 1° settembre o il 1° novembre, se i requisiti sono maturati entro il 31 dicembre dell’anno in corso.

Pensione di vecchiaia anticipata per invalidità

La pensione di vecchiaia anticipata per invalidità è una possibilità vantaggiosa per coloro che, a causa di condizioni di salute specifiche, non possono continuare la loro attività lavorativa fino al raggiungimento dei 67 anni. Questa forma di pensionamento si applica quando ci sono condizioni particolari. Vediamo quali.

Requisiti specifici

Condizioni aggiuntive

Pensione di vecchiaia per addetti a lavori usuranti e graviosi

Gli addetti ai lavori usuranti e ai turni notturni possono accedere a condizioni di pensionamento favorevoli grazie a normative specifiche che riconoscono lo stress fisico e mentale a cui sono sottoposti per le mansioni che svolgono.

Dettagli sui requisiti di pensionamento

Pensioni di vecchiaia presso i regimi speciali

Quadro generale delle pensioni nei regimi speciali

Oltre alla pensione di vecchiaia standard, esistono regimi speciali all’interno del sistema previdenziale italiano destinati a specifiche categorie di lavoratori. Questi regimi consentono l’accesso a condizioni pensionistiche favorevoli a seconda delle particolari condizioni di lavoro o dei contributi versati in certi fondi.

Esempi specifici di pensione nei regimi speciali

Fondo volo

Fondo trasporti

Comparto difesa, sicurezza e soccorso

Fondo lavoratori dello spettacolo

Pensione di vecchiaia prima dei 67 anni
Nell’immagina una donna valuta le possibilità che ci sono per andare in pensione di vecchiaia prima dei 67 anni.

FAQ (domande e risposte)

Chi può prendere la pensione di vecchiaia anticipata?

La pensione di vecchiaia anticipata è accessibile a diverse categorie di lavoratori che possono soddisfare requisiti particolari legati alla loro condizione lavorativa o sanitaria. Tra questi troviamo lavoratrici del settore privato con un’invalidità pensionabile almeno pari all’80%, che possono andare in pensione a soli 56 anni, e lavoratori con particolari condizioni di invalidità o che appartengono a fondi speciali come il Fondo pensioni dei lavoratori precedenti.

Quali condizioni permettono la pensione prima dei 67 anni?

Diverse condizioni possono consentire l’accesso alla pensione di vecchiaia prima dei 67 anni, tra cui:

Pensione di vecchiaia prima dei 67 anni: quali eccezioni?

Le eccezioni alla regola generale che impone il pensionamento a 67 anni includono:

Come si accede alla pensione di vecchiaia per invalidità?

Per accedere alla pensione di vecchiaia per invalidità, è necessario:

Cosa prevede la pensione di vecchiaia per lavori gravosi?

La pensione di vecchiaia per lavori gravosi permette a chi svolge lavori usuranti o notturni di andare in pensione con requisiti leggermente più morbidi, come un’età minima di 66 anni e 7 mesi e un requisito contributivo di 30 anni, valorizzando i contributi accreditati anche in diverse gestioni nell’ambito dell’Assicurazione Generale Obbligatoria.

Quali sono i requisiti per la pensione nei regimi speciali?

I regimi speciali prevedono varie condizioni per la pensione di vecchiaia, adattate alle specificità di ogni categoria lavorativa. Ad esempio:

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sulle pensioni: