privacy
Home / Lavoro » Aziende che assumono / Poste Italiane, accordo da 3mila assunzioni: dettagli
×
Lavoro e Pensioni
×
icona-ricerca

Poste Italiane, accordo da 3mila assunzioni: dettagli

Scopri quali sono le assunzioni in Poste Italiane previste quest'anno e per il prossimo triennio grazie all'accordo sindacale.

di Antonio Dello Iaco

Maggio 2024

Sono previste oltre 3mila assunzioni in Poste Italiane nel 2024. Ad annunciarlo sono stati i principali sindacati italiani, la scorsa settimana, dopo aver firmato l’accordo politiche attive con l’azienda (scopri le ultime notizie su lavoro, disoccupazione, offerte di lavoro e concorsi attivi. Ricevi le news gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

3.374 assunzioni in Poste Italiane

Lo scorso 16 maggio è stato raggiunto un importante accordo con le organizzazioni sindacali di Poste Italiane e l’Azienda. I sindacati hanno ottenuto un incremento del 75% del turnover per tutto il prossimo triennio. Il piano inizierà già nel 2024, terminando quindi nel 2026.

Oltre ai turn over, i sindacati hanno comunicato che il gruppo prevede un incremento organico (al netto delle sportellizzazioni) pari a 3374 nuovi dipendenti a tempo pieno.

L’accordo è stato raggiunto grazie alla disponibilità dell’azienda e, soprattutto, grazie al lavoro dei sindacati Slp Cisl, Confsal, Failp-Cisal e Fnc Ugl.

Lavoro in Poste Italiane: sono tutte nuove assunzioni?

Non tutte le nuove assunzioni riguarderanno personale che non ha mai lavorato in Poste Italiane. Una parte dei reclutamenti previsti infatti, riguarderà la stabilizzazione dei contratti a termine già sottoscritti tra il gruppo Poste e i suoi dipendenti.

CONCORSI, GUIDA FACILE AI BANDI 🎯 ERRORI DA EVITARE 🚫

Entra nella community, informati e fai le tue domande su YouTube e Instagram.

Come candidarsi con Poste Italiane

Al momento non sono ancora stati pubblicati tutti gli avvisi di selezione sui vari profili ricercati da Poste. Questo, infatti, è un processo lento e progressivo che avverrà durante l’anno. È impensabile immaginare che Poste, improvvisamente, pubblichi le modalità di candidatura per le posizioni dedicate a oltre 3mila candidati.

Per non perdere nessun avviso di reclutamento, visita periodicamente la pagina “posizioni aperte” del sto ufficiale di Poste seguendo questa procedura:

Quali profili saranno assunti da Poste Italiane?

Poste Italiane suddivide i suoi dipendenti in aree a seconda delle mansioni che svolgono ogni giorno. Il piano occupazionale del triennio dovrebbe prevedere:

Gli altri punti dell’accordo Poste – sindacati

All’interno del comunicato congiunto delle varie sigle sindacali vengono illustrati anche altri risultati ottenuti dai sindacati durante l’incontro:

Poste Italiane: la storia

Poste Italiane rappresenta una delle aziende più importanti del territorio nazionale. Prima di proprietà esclusiva dello Stato Italiano, oggi le sue quote sono detenute in parte anche dal mondo privato.

Le origini (1862-1945)

Espansione e modernizzazione (1946-1997)

Trasformazione in società per azioni (1998-oggi)

Innovazione e futuro

Poste Italiane, accordo da 3mila assunzioni: dettagli
L’immagine rappresenta e prossime assunzioni in Poste Italiane

FAQ sul lavorare in Poste Italiane

Come inviare il curriculum a Poste Italiane

Per inviare il curriculum a Poste Italiane, devi accedere alla sezione “Lavora con noi” sul loro sito ufficiale. Qui troverai un modulo di candidatura da compilare con i tuoi dati personali e professionali.

Assicurati che il tuo curriculum sia aggiornato e ben strutturato, evidenziando le esperienze e le competenze più rilevanti per la posizione a cui ti candidi. Allega eventuali certificati o documenti che possano supportare la tua candidatura e controlla attentamente di aver inserito tutte le informazioni richieste prima di inviare.

Qual è lo stipendio medio in Poste Italiane

Lo stipendio medio in Poste Italiane varia a seconda della posizione e dell’esperienza del dipendente. In generale, i salari sono competitivi rispetto al mercato e includono vari benefit.

Per esempio, un postino può guadagnare una cifra che si aggira intorno ai 1.200-1.400 euro netti al mese, mentre posizioni più qualificate, come quelle in ambito IT o manageriale, possono raggiungere stipendi più elevati. Oltre allo stipendio base, Poste Italiane offre bonus e incentivi legati alla performance e all’anzianità di servizio.

Come ottenere uno stage in Poste Italiane

Per ottenere uno stage in Poste Italiane, visita la sezione “Lavora con noi” sul loro sito ufficiale e cerca le opportunità di stage disponibili. Gli stage sono solitamente rivolti a studenti universitari o neolaureati e offrono l’opportunità di acquisire esperienza pratica in vari settori.

Compila il modulo di candidatura online, allegando il tuo curriculum e una lettera di motivazione. Spiega perché sei interessato a fare uno stage in Poste Italiane e quali sono le tue aspettative di apprendimento. Se il tuo profilo sarà ritenuto idoneo, verrai contattato per un colloquio.

Ecco i 5 articoli sul lavoro preferiti dagli utenti: