privacy
Home / Lavoro / Dipendente INPS, quanto si guadagna?
×
Lavoro e Pensioni
×
icona-ricerca

Dipendente INPS, quanto si guadagna?

Scopri quanto guadagna un dipendente dell’INPS in media e quali posizioni sono pagate di più.

di Chiara Del Monaco

Maggio 2023

Uno dei concorsi più comuni a cui i cittadini partecipano ogni anno è quello per entrare all’INPS. A seconda delle proprie competenze è possibile accedere a una determinata posizione lavorativa. In questa guida vediamo quanto guadagna un dipendente dell’INPS e quali sono le posizioni con una retribuzione più alta (scopri tutti gli annunci e le offerte di lavoro sempre aggiornati. Ricevi su WhatsApp e sul canale Telegram la rassegna stampa con le ultime novità sui concorsi e sul mondo del lavoro. Resta sempre aggiornato sulla nostra pagina Facebook e Prova il nostro tool online per la ricerca di lavoro in ogni parte d’Italia. Per continuare a leggere l’articolo da telefonino tocca su «Continua a leggere» dopo l’immagine di seguito).

Lavorare all’INPS è un obiettivo che accomuna ogni anno diversi cittadini che vogliono provare la strada del lavoro pubblico. Oltre ad aprire diverse porte in base alle competenze accademiche e professionali, intraprendere un percorso presso l’ente previdenziale può essere molto interessante.

Per coloro che hanno intenzione di fare il concorso per tentare questa strada, nei prossimi paragrafi vediamo in media quanto guadagna un dipendente dell’INPS e quali sono i ruoli più ambiti dal punto di vista dello stipendio.

Quanto guadagna un dipendente dell’INPS: chi guadagna di più

L’Istituto di previdenza sociale ospita un personale molto ampio, costituito da diversi ruoli a seconda dell’area e dell’ufficio di interesse. Ogni ufficio comprende infatti gruppi di persone con specifiche mansioni e relativi requisiti. Per esempio, tra i dipendenti dell’INPS troviamo persone che fanno capo al settore della vigilanza, amministrazione pura, dirigenziale, strategica o di pianificazione.

Ma quanto guadagna un dipendente dell’INPS?

A differenza di quanto molti possano pensare, non è detto che un dipendente pubblico abbia per forza uno stipendio alto. Tutto dipende dalla propria istruzione e anzianità, e di conseguenza dal ruolo ricoperto all’interno dell’ente previdenziale.

In particolare, alcuni utenti che hanno condiviso la loro retribuzione annua dell’INPS su Glassdoor hanno dimostrato che lo stipendio può spaziare da un minimo di 4.000 euro all’anno a un massimo di 70.000 euro all’anno a seconda della posizione.

Per esempio, ecco le posizioni che prevedono uno stipendio annuale piuttosto elevato, che va da un minimo di 30.000 euro:

Come si può notare, la retribuzione minore tra queste posizioni è quella dell’impiegato, che conta 30.586 euro all’anno, quindi circa 2.548 euro al mese.

Scopri la pagina dedicata alle offerte di lavoro e ai diritti dei lavoratori.

Se vuoi intraprendere questo percorso lavorativo, potrebbe interessarti questo video-guida sui concorsi pubblici.

Aggiungiti al gruppo WhatsApp e al canale Telegram di news sul lavoro ed entra nella community di TheWam per ricevere tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Quanto guadagna un dipendente dell’INPS: chi guadagna di meno

Nel paragrafo precedente abbiamo evidenziato lo stipendio medio dei dipendenti pubblici che in linea generale guadagnano di più, partendo da un minimo di circa 30.000 euro all’anno fino a un massimo di circa 75mila euro all’anno.

Come abbiamo anticipato, però, tutto dipende dalla posizione. Tra le persone che lavorano all’INPS, infatti, ci sono anche coloro che percepiscono una retribuzione più bassa, pari o addirittura inferiore ad alcune aziende del settore privato.

Nell’elenco di seguito, per esempio, mostriamo quanto guadagna un dipendente dell’INPS, partendo da una retribuzione massima di 23.000 euro all’anno, fino a scendere a circa 4.000 euro all’anno:

Da questo elenco che abbiamo fornito si può notare come il ruolo ricoperto possa fare la differenza, basti pensare a quanto guadagna un impiegato amministrativo e quanto percepisce un impiegato delle risorse umane, il cui stipendio va al di sotto dei 1.000 euro al mese.

Ovviamente, oltre alla posizione lavorativa, molto dipende anche dal grado di anzianità e dall’esperienza nel settore in cui si lavora.

dipendente-inps-stipendio
Quanto guadagna un dipendente dell’INPS: in foto, un giovane dipendente che sorride

Quanto guadagna un dipendente dell’INPS: posizioni lavorative

Se hai letto fin qui, avrai scoperto quanto guadagna un dipendente dell’INPS in media, a seconda della posizione ricoperta e dell’esperienza nel settore.

Ma quali sono i percorsi lavorativi possibili per lavorare all’INPS?

Come abbiamo anticipato all’inizio del nostro approfondimento, l’Istituto di Previdenza Sociale prevede una serie di uffici in cui si svolgono attività differenti. Di conseguenza, anche se per ottenere un lavoro presso l’ente è necessario in ogni caso superare un concorso pubblico, ci sono diverse strade da percorrere. Alcune di queste richiedono uno specifico percorso di studi, altre invece sono accessibili anche con il diploma di scuola superiore.

In particolare, ecco le principali posizioni lavorative dell’INPS e i relativi requisiti accademici per accedere:

Ecco gli articoli preferiti dagli utenti sul lavoro: