privacy
Home / Lavoro » Aziende che assumono / Stage pagati BCE Francoforte: posti e news
×
Lavoro e Pensioni
×
icona-ricerca

Stage pagati BCE Francoforte: posti e news

Stage alla BCE di Francoforte: ecco le posizioni aperte, come candidarsi, quali requisiti possedere e quanto pagano al mese.

di Carmine Roca

Novembre 2023

Oggi vi parliamo degli stage alla BCE di Francoforte: le ultime notizie sui posti a disposizione (scopri le offerte di lavoro e i concorsi attivi. Ricevi le news gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Stage alla BCE di Francoforte: cosa sono?

La Banca Centrale Europea (BCE) è alla ricerca di giovani laureati per tirocini retribuiti, da svolgere a Francoforte sul Meno, in Germania.

Nel corso del 2023, la BCE ha avviato diverse selezioni per tirocinanti. Un modo per permettere ai giovani laureati di mettere in pratica le conoscenze acquisite durante gli anni di Università e formarsi nel settore bancario internazionale.

I tirocinanti saranno supervisionati dai team di lavoro, che assegneranno loro le attività da svolgere, come la ricerca, l’elaborazione di bozze di relazione, l’esecuzione di compiti operativi, la partecipazione di studi ad hoc e la rilevazione di dati statistici.

Quanto durano questi stage? La loro durata può variare dai 3 ai 6 mesi ed è prevista una proroga fino a massimo 12 mesi.

Gli stage sono pagati? Assolutamente sì: il tirocinio è retribuito e pagato, dal 1° dicembre 2023, 1.170 euro al mese. Il compenso può aumentare fino a 2.000 euro al mese per i tirocinanti che hanno completato almeno 2 anni di dottorato e che presentano domanda per un posto di tirocinio che prevede quel livello di qualifica.

Per chi risiede a oltre 50 chilometri dalla sede di lavoro, la BCE concede la possibilità di alloggiare gratuitamente in una delle residenze dell’organizzazione o eroga una somma forfettaria per le spese di affitto di un alloggio temporaneo.

Entra nella community, informati e fai le tue domande su YouTube e Instagram.

Quali sono i requisiti per fare domanda per gli stage?

Agli stage della BCE possono partecipare coloro che:

Stage alla BCE di Francoforte: posizioni aperte

Ad oggi (l’articolo è del 27 novembre 2023), presso la BCE sono aperte diverse posizioni di tirocinio a cui è possibile candidarsi.

L’elenco è il seguente:

Per presentare domanda, occorre accedere al sito della BCE, selezionare la voce “Students and graduates” dal menu “Career Level” e cliccare sul tasto “Search“. Da qui è possibile visualizzare tutte le posizioni aperte.

Quindi, per candidarsi, bisogna cliccare su “Apply” e seguire la procedura online per l’inoltro del curriculum vitae.

Come avviene la selezione per gli stage della BCE?

La selezione per la partecipazione agli stage della BCE prevede un colloquio telefonico o via Skype e solitamente, tutto l’iter, ha una durata di circa 3 mesi, a partire dalla data di chiusura delle candidature.

Chi dovesse risultare idoneo, ma non dovesse essere selezionato, viene inserito in un elenco di riserva ed essere chiamato per future posizioni simili all’interno della BCE.

Stage alla BCE di Francoforte
Stage alla BCE di Francoforte: in foto la sede della Banca Centrale Europea.

Faq su come lavorare in Germania

Vale la pena provare a lavorare in Germania?

Dal punto di vista del mercato del lavoro, la Germania è una delle maggiori potenze economiche e industriali in Europa, la terza nazione per esportazioni europee e la quarta nel mondo. Quello che molte persone non sanno, però, è che la maggior parte delle aziende per numero di assunzioni sono piccole e medie imprese, che contribuiscono per il 60% alla forza lavoro del Paese.

Come cercare lavoro in Germania?

Se stai cercando lavoro in Germania dovresti rivolgerti alla Zentrale Auslands – und Fachvermittlung (ZAV), cioè il servizio centrale per il collocamento da e verso l’estero di personale specializzato dell’Agenzia Federale per l’Impiego (che si chiama Bundesagentur für Arbeit – BA).

Un altro riferimento molto importante è rappresentato da EURES, che rappresenta i Servizi Europei per l’Impiego, ed è una rete europea che favorisce l’incontro tra domanda e offerta di lavoro in tutta Europa.

Un’alternativa è poi consultare direttamente gli annunci di lavoro sui giornali a stampa e online, come per esempio SZ – Sueddeutsche Zeitung o FAZ – Frankfurter Allgemeine Zeitung.

Infine, si possono controllare le posizioni aperte sui siti web delle aziende o affidarsi ad alcuni siti online specializzati nella ricerca e nell’offerta di lavoro, tra cui:

Cosa deve fare chi si trasferisce in Germania per lavoro?

Chi decide di soggiornare nel Paese per un periodo superiore a tre mesi, entro una settimana dall’arrivo deve recarsi all’Ufficio Anagrafe (spesso all’interno dello sportello del cittadino o Bürgeramt / Bürgerbüro) e presentare la documentazione richiesta (tra cui documento di identità / passaporto, contratto d’affitto ecc.). Solo in questo modo si può ottenere il cosiddetto Anmeldung, ossia il certificato di residenza, e il codice fiscale tedesco (Steueridentifikationsnummer).

Ecco alcune delle aziende che assumono in questi mesi: