privacy
Home / Lavoro » Concorsi Pubblici / Test di medicina a maggio e luglio
×
Lavoro e Pensioni
×
icona-ricerca

Test di medicina a maggio e luglio

Test di medicina a maggio e luglio, sono state fissate le date per l’esame di ammissione. Tra una ventina di giorni dovrebbe anche essere pronta la banca dati con 7.000 quesiti per la prima prova. Vediamo i dettagli.

di Redazione

Febbraio 2024

Test di medicina a maggio e luglio: sono state fissate le date per le prove, ma non solo, tra una ventina di giorni sarà anche disponibile la banca dati con 7.000 quesiti. (scopri le ultime notizie su lavoro, disoccupazione, offerte di lavoro e concorsi attivi. Ricevi le news gratis su WhatsApp, Telegram e Facebook).

Test di medicina, date nel 2024 e banca dati

Sono state fissate le date per il test di medicina del 2024. Le prove si terranno il 28 maggio e il 30 luglio. Due date importanti per gli studenti che aspirano a entrare nel campo della medicina.

C’è anche un’altra novità, riguarda la banca dati: sarà resa disponibile una collezione di 7.000 quesiti, suddivisi in due serie da 3.500 per ciascuna sessione d’esame. Questa banca dati, che segue il modello di quella usata per i test della patente, sarà accessibile un paio di settimane prima delle date degli esami, presumibilmente all’inizio di maggio per la prima sessione e all’inizio di luglio per la seconda.

L’introduzione di questa banca dati rappresenta un cambiamento significativo nel modo in cui gli studenti si preparano al test, fornendo loro una vasta gamma di esempi su cui esercitarsi e un’idea più chiara di cosa aspettarsi durante l’esame.

Entra nella community, informati e fai le tue domande su YouTube e Instagram.

Sta per arrivare il decreto ministeriale

La pubblicazione dei quesiti è ancora avvolta nel mistero, in particolare riguardo alla piattaforma web che ospiterà questa fondamentale risorsa.

Dopo la gestione controversa dei Tolc-Med del 2023, che ha visto il coinvolgimento del consorzio Cisia e numerosi ricorsi, si attende ora una direzione diversa. Il ministero dell’Università dovrà stabilire dove e come i quesiti saranno resi disponibili. Una svolta è attesa con l’imminente emissione del decreto ministeriale, che dovrebbe sostituire il Dm 1107/2022.

Quest’ultimo decreto era stato annullato dopo una sentenza del Tar di circa un mese fa, insieme al vecchio bando di concorso e alla graduatoria dell’anno precedente. Gli sviluppi normativi influenzeranno non solo la modalità di pubblicazione dei quesiti, ma anche aspetti più ampi della gestione e organizzazione del test di medicina.

Come saranno i quiz

Struttura e composizione

Il test di medicina del 2024 avrà un format rinnovato per i quiz. Il prossimo decreto ministeriale è atteso per confermare la struttura esatta del test. Ecco come dovrebbero essere le caratteristiche principali:

La distribuzione delle domande sarà la seguente:

  1. Competenze di lettura e conoscenze acquisite: 4 quesiti.
  2. Ragionamento logico e problemi: 5 quesiti.
  3. Biologia: 19 quesiti.
  4. Chimica: 19 quesiti.
  5. Fisica e matematica: 13 quesiti.

Modalità di partecipazione

Con il ritorno al formato cartaceo, si prevede anche il ritorno alla registrazione tramite il portale Universitaly. Il consorzio Cineca avrà un ruolo soprattutto nella formazione della graduatoria. Queste informazioni, se confermate, saranno valide sia per il test di medicina che per quello di veterinaria, segnando l’addio al Tolc-Vet e introducendo anch’esso il test cartaceo nelle date del 29 maggio e 31 luglio.

Posti disponibili e studenti di quarta superiore

Il decreto di Bernini: cosa comporta

Il decreto di Bernini non risolve tutti i quesiti riguardo l’ammissione ai corsi di medicina. Due sono le questioni principali:

  1. Posti disponibili: la decisione sui posti a disposizione per il test di medicina è un tema annuale, coinvolgendo il ministero della Salute, le Regioni e la Conferenza dei rettori. Questa decisione viene generalmente presa poco prima dell’inizio dei test.
  2. Situazione degli studenti di quarta superiore (“quartini”): questa è una nuova problematica, emersa a seguito di recenti sviluppi giuridici. Gli studenti di quarta superiore che hanno partecipato al test l’anno scorso, con l’opzione di ripeterlo quest’anno per migliorare il loro punteggio, si trovano in una situazione incerta. Se si passa dal Tolc-Med del 2023 alla prova nazionale cartacea del 2024, i “quartini” non potranno confrontare i loro punteggi precedenti con quelli nuovi. Questo potrebbe creare una nuova categoria di studenti svantaggiati, aumentando la complessità giuridica attorno al test.

Possibili soluzioni

Ci sono circa 3.000 studenti direttamente interessati, molti dei quali avevano ottenuto punteggi elevati l’anno scorso, rendendo l’accesso alla facoltà di medicina quasi garantito con le vecchie regole. La soluzione a questo problema potrebbe richiedere un decreto legge o un emendamento a normative esistenti. Potrebbe essere considerata una riserva di posti per questi studenti, ma la situazione rimane incerta e in attesa di ulteriori sviluppi.

Test di medicina 2024: date per gli atenei privati

Mentre si attende il decreto per i test di medicina statali, è possibile già consultare le date dei test d’ingresso per gli atenei privati. Ecco un elenco dettagliato:

Test medicina Humanitas 2024

Test medicina Cattolica in Italiano 2024

Test medicina Libera Università Mediterranea 2024

Test medicina Unicamillus 2024

Test medicina Cattolica in Inglese 2024

Test medicina Campus Bio-Medico di Roma 2024

Test medicina Università Vita-Salute San Raffaele 2024

Test di medicina a maggio e luglio
Nell’immagine ragazzi che partecipano a un test di medicina.

FAQ (domande e risposte)

Quali sono le date dei test di medicina nel 2024?

Per il 2024, i test di medicina sono stati programmati per il 28 maggio e il 30 luglio. Queste date rappresentano due momenti cruciali per gli aspiranti medici, determinando il loro percorso accademico e professionale.

Quando sarà disponibile la banca dati da 7.000 quesiti per il test di medicina?

La banca dati per il test di medicina, contenente 7.000 quesiti, sarà disponibile circa venti giorni prima di ciascuna sessione d’esame. Quindi, si può presumere che la prima serie di quesiti sarà accessibile all’inizio di maggio, mentre la seconda serie all’inizio di luglio.

Dove verranno pubblicati i quesiti del test di medicina 2024?

La pubblicazione dei quesiti per il test di medicina 2024 sarà gestita dal ministero dell’Università. Al momento, non è stato specificato il sito web esatto dove saranno pubblicati questi quesiti. Tuttavia, è chiaro che non sarà sul sito del consorzio Cisia, che ha gestito i Tolc-Med del 2023.

Come sarà strutturato il quiz del test di medicina nel 2024?

Il test di medicina del 2024 avrà la seguente struttura:

Qual è il ruolo del consorzio Cineca nel test di medicina 2024?

Il consorzio Cineca avrà un ruolo significativo nel test di medicina 2024, specialmente nella formazione della graduatoria. Con il ritorno al test cartaceo, Cineca manterrà il suo ruolo centrale, nonostante i cambiamenti apportati nel formato del test.

Che impatto ha il decreto di Bernini sui posti disponibili per Medicina?

Il decreto di Bernini affronta due questioni principali: la determinazione dei posti disponibili e la situazione degli studenti di quarta superiore, i cosiddetti “quartini”. Quest’ultimo aspetto riguarda gli studenti che hanno partecipato al test l’anno precedente e potrebbero non essere in grado di confrontare i loro punteggi vecchi con quelli nuovi a causa del cambio di formato del test. Questo potrebbe portare alla creazione di una nuova categoria di studenti svantaggiati. Inoltre, è possibile che vengano introdotte misure legislative, come un decreto legge o un emendamento, per risolvere questi problemi e potenzialmente riservare posti a favore di questi studenti. Tuttavia, la situazione rimane incerta e in attesa di ulteriori sviluppi.

Ecco i 5 articoli sul lavoro preferiti dagli utenti: